WishList #2

Bentornati sognatori,

dopo tanto tempo ripropongo il secondo articolo di questa rubrica che stila la lista delle letture che vorremmo intraprendere. La volta scorsa ve ne avevo proposto tre, ora spero di dirvene qualcuno in più.

La vita di Irène Némirovsky, Olivier Philopponnat e Patrick Lienhardtdownload

Come è facilmente intuibile quest’opera ha valore storico e autobiografico, non è un’opera di fantasia. Come forse saprete se seguite spesso il nostro blog, o comunque avete letto abbastanza articoli redatti dalla sottoscritta, Irène è tra le mie scrittrici preferite e sogno questo libro da tempo immemore. Non poteva quindi non essere citato. Per tre anni, costantemente affiancati dalla figlia di Irène, Denise Epstein, gli autori hanno consultato le carte inedite della scrittrice: la corrispondenza con gli editori come gli appunti presi a margine dei manoscritti, i diari come i taccuini di lavoro. E’ un libro che si propone di ripercorrere tutte le principali fasi della vita della scrittrice morta prematuramente e di cogliere tutte le sfaccettature della sua personalità. Insomma non può mancare nelle librerie degli appassionati.

 

Alba d’Inchiostro, Cornelia Funkedownload (2)

Solo la settimana scorsa ho finito di leggere il secondo libro della trilogia del Mondo d’Inchiostro, una serie di libri che mi ha completamente conquistata e che reputo migliore di molte altre più recenti. Attenzione: non sto dicendo che quest’ultime sono meno valide, ma che questa ha del carattere in più e l’autrice ha fatto sì che la relazione empatica con il lettore si creasse con molta, moltissima, facilità. Questo libro è il terzo e ultimo capitolo che non vedo l’ora di leggere nonostante sia consapevole che all’ultima pagina comincerà la nostalgia e la tristezza, e non vorrò in alcun modo dire addio a personaggi come Maggie o Dita di Polvere che ho imparato ad amare con il tempo. Qui potete leggere la recensione del primo romanzo.

 

 

IMG_3950-1La ragazza del treno, Paula Hawkins

Il romanzo che sta ai vertici delle classifiche da tutta l’estate e dalla quale verrà presto tratto un film, ha incuriosito tanto anche me.La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Ne ho sentito parlare benissimo e anche non tanto bene, che chi mi ha detto che non la storia non vale la denominazione Thriller, altri che il finale lascia un po’ a desiderare. Ma io per poter dare ragione o torto a certe persone devo constatarlo in prima persona, per questo motivo spero di leggerlo entro la fine dell’anno e sicuramente molto prima dell’uscita del film!

Che tu sia per me il coltello, David Grossman.download (1)

E’ un autore di cui abbia sentito parlare, sia bene che male, almeno una volta nella vita e del quale ancora non leggo ancora nulla. Il libro con il quale vorrei approcciarmi è proprio questo romanzo epistolare: Yair, in mezzo a tanti volti sconosciuti, è colpito da una donna alla quale decide di scrivere una donna per proporle un rapporto limpido, aperto e libero. Ammetto che sono stata colpita anch’io, come tanti che hanno letto questo libro, dalle citazioni e proprio queste mi spingono a volerlo leggere, tuttavia è circondato da tanti pareri discordanti. Molti affermano che è un romanzo che fa fatica a essere finito, pur affermando che formula frasi molto belle. Questo genere di opinioni accresce ancora la mia curiosità, e chissà a chi finirò per dar ragione: a chi lo ama o a chi lo odia?

Avete letti questi libri? Li consigliati? O sono anche nella vostra WishList? Quali altri libri vorreste leggere? Aspetto le vostre opinioni nei commenti.

Tschüss, Em.

Ti è piaciuto il post? Condividilo!
Precedente Libri gratis ai distributori Successivo Consigli di lettura per persone occupate
  • Ho letto anche io la trilogia di Cuore d’Inchiostro! Davvero molto bella 🙂

    • Em

      sento già che mi mancherà parecchio!