Perché avere un amico lettore è utile

Tutti abbiamo quell’amico non lettore – io per esempio ne ho un po’ – quello che non capisce il tuo stare sempre incollato alle pagine di un libro, o il tuo girovagare per mercatini e/o librerie. Spesso ti dirà “ma quando la smetti?” – se è tuo amico da tanto avrà imparato la lezione anni prima a colpi di sguardi inceneritori – o potrebbe non capire quelle sere in cui semplicemente vuoi stare in compagnia del piumone, di una tazza di thè e di un nuovo libro e gli dai buca. E per tutte le volte che avrà sbuffato, ora vi parlerò dei motivi per cui avere un amico lettore è molto utile e fareste meglio a mostrarglieli.8e555414-a55e-40a4-88f2-475b63064987

– Non deve scervellarsi quando deve farvi un regalo, basta scegliere qualche libro dalla vostra WishList infinita e vi farà contenti. Risultato? Più tempo libero e meno mal di testa.
– Può far credere di aver letto tutti i grandi della letturatura perché per tutte le volte che gliene avete parlato ha ormai imparato la storia a memoria.
– di conseguenza si istruisce per osmosi.
– può quindi vantarsi della sua nuova intelligenza per far colpo su qualcuno.
– se mai gli venisse voglia di leggere un libro non dovrebbe nemmeno scomodarsi per andare in libreria o biblioteca: siete voi la sua risorsa – ovviamente questo punto vale solo per determinati amici.
– se il suo cellulare si scarica può contare sul vostro ovviamente carico perché mentre lui era intento a giocare a Candy Crush voi stavate leggendo; ergo il vostro cellulare è ancora al 99%
– nel caso in cui incontrasse persone sgradite nel treno con cui non vuole parlare può far finta di leggere quel libro che voi avete dimenticato nella sua borsa il giorno prima, quando non avevate più spazio nella vostra.

Processed with VSCOcam with a6 preset
Processed with VSCOcam with a6 preset

– arriverà quel giorno in cui finalmente riuscirete nel vostro intento e lo convincerete a leggere un libro e se innamorerà.
– diventerà un lettore anche lui.
– in quel momento potrà fare sfogio della sua nuova intelligenza senza dover far finta di aver letto un libro, lo avrà davvero letto.
Ancora non è convinto?
Non vi preoccupate, troveremo altre mille ragione che gli faranno capire che avere un amico lettore è un bene molto prezioso.
Tschüss, Em.

Ti è piaciuto il post? Condividilo!
Precedente Le nuove uscite "Newton Compton" Successivo Il dio della colpa
  • Fosse così facile convincere un non lettore 😀 Ma noi non ci arrendiamo mai e continueremo in questa impresa 😉

    • Em

      Io piano piano sto portando molti sulla retta via.. Altri sono casi disperati xD