P.S. I love you | Domino Letterario | Recensione

Arriva quel momento del mese in cui bisogna scegliere la propria lettura per il domino letterario e stai lì a fissare la scelta di chi ti ha preceduto, senza idee. Poi all’improvviso ti ricordi di un libro che hai a casa da un po’ e non ha mai voluto cominciare e pensi “potrebbe essere la volta giusta? Magari adesso lo comincio sul serio?”. È stato così che ho scelto “P.S. I love you” di Cecilia Ahern.

_PSILOVEYOU_1299070811Molti me ne hanno sempre parlato bene, non credo di aver mai sentito qualcuno che ne parlasse male, e se anche Vì mi aveva detto che l’era piaciuto, un motivo c’era. Sono partita scettica, ma alla fine mi sono fatta rapire anch’io dalla storia di Holly, ventinove anni, quasi trenta, rimasta vedova, abbandonata dal marito e migliore amico che le aveva promesso di esserle accanto tutta la vita. Con molta fatica Holly cerca di rialzarsi, ma ogni cosa sembra mandarla sempre più giù fino a quando non compare qualcosa che potrebbe ancora darle l’idea che Gerry sia lì con lei. Il marito, prima di morire, ha mandato dieci lettere a casa dei genitori, da leggere ogni mese nelle quali chiedeva alla moglie di fare determinate cose per completare una vecchia lista.

Ho trovato questo romanzo molto dolce e molto realista per quanto riguarda il personaggio protagonista. Holly non si rialza subito, non trova un nuovo amore o s’invaghisce già all’inizio di qualcun altro, sarebbero cose impensabili che tuttavia in altri libri si trovano. Cerca di attaccarsi a ogni cosa che potrebbe portargli il marito indietro, continua a pagare l’abbonamento del suo cellulare solo per ascoltare la voce alla segreteria, vorrebbe addirittura seguirlo. Vorrebbe lasciarsi andare eppure prosegue, grazie all’incoraggiamento di chi le è vicino, ma non si illude di potercela fare subito, il dolore continua a farle visita ogni giorno e lei contro questo dolore combatte.

È, senza ombra di dubbio, un romanzo molto triste che, per una lettrice molto sensibile quale la sottoscritta, si traduce in molte lacrime, ma ciò che mi ha sorpreso è che un romanzo anche molto divertente e ironico; molte volte mi sono ritrovata a ridere come una scema, senza essere capace di fermarmi.

Lo stile non è ricercato e ciò rende la lettura, da questo punto di vista leggera e bilancia in qualche modo il tema per nulla semplice. Tuttavia è pur sempre una lettura che non impegna molto il lettore e che si conclude abbastanza velocemente nonostante la mole – 420 pagine.

Inoltre sono rimasta piacevolmente sorpresa dal finale, ben diverso da ciò che si aspetterebbe. In esso ho letto anche una sorta di lezione di vita che l’autrice ha voluto suggerirci: per andare avanti, rialzarsi e riprendere ad essere felice è indispensabile, prima di tutto, contare sulle proprie forze e non, invece, appoggiarsi, per forza, a quelle di qualcun altro. Bisogna ripetersi, ogni tanto, che noi siamo più importanti e che possiamo rialzarci da soli e poi continuare a camminare con chi ci è vicino.

barra

Di seguito trovate gli altri partecipanti al domino letterario di luglio.13557894_271923013165442_2554538594072834466_n

Tschüss, Em.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]
Ti è piaciuto il post? Condividilo!
  • Marta

    Bellissimo libro

    • Em

      una piacevole sorpresa 🙂

  • Clarissa Neri

    Se questo libro ha conquistato anche me, significa che è davvero davvero bello. Sono contentissima ti sia piaciuto! 🙂

    • Em

      Mi ricordo le tue impressioni positive 🙂 complimenti all’autrice insomma!

  • Non ho ancora letto nulla della Ahern e di questo libro ne ho sentito parlare solo bene e la tua recensione è una conferma. Messo in WL!

    • Rose

      Siamo contente di darvi sempre nuovi spunti per le vostre WL 😀

  • Parole sante! Ho letto questo libro tanti anni fa, alla sua uscita, e anch’io son rimasta sorpresa per il realismo dei sentimenti della protagonista, per la sua lentissima ripresa, e per il fatto che la storia non si basa sulla nascita di un nuovo amore. Anch’io ho pianto tantissimo! È un libro davvero dolce e romantico.

    • Rose

      Un libro che conquista il cuore di tutti! ^-^

  • Ho visto il film tratto da questo libro ma ho idea che sia arrivato il momento di aggiungerlo alla WL e comprarlo!

    • Em

      se ti è piaciuto il film ti piacerà anche il libro 🙂

  • Non so perché, ma i libri di questa autrice non mi hanno mai ispirato particolarmente. Non so, ho sentito pareri discordanti e forse mi sono fatta influenzare un po’ da quelli negativi.

    • Em

      A volte capita, io stessa ci ho messo molto per iniziarlo e se non fosse stato per il domino probabilmente avrebbe ancora aspettato.

  • Ti dirò, me questo libro non ha mai incuriosito. In molti l’hanno amato ma in verità a me è proprio l’autrice che non ispira… non so.
    Comunque bella recensione!

    • Em

      Se un autore o un libro non ispira, c’è poco da fare, non lo si legge. Grazie 🙂

  • Ho letto anche io questo libro e condivido il tutto

    • Em

      Grazie 🙂

  • Ella di Libri e librai

    Di quest’ autrice non ho mai letto nulla ma spero di recuperare al più presto!

    • Em

      Io non credo leggerò altro, ma almeno questo mi è piaciuto 🙂