Le fiabe di Beda il bardo | Recensione

Dopo tantissimo tempo, ho ricevuto in regalo Le fiabe di Beda il bardo di J.K Rowling e l’ho letto tutto d’un fiato.

fiabe-bedaTrama: Una raccolta di storie scritte per giovani maghi e streghe. Sono state popolari favole serali per secoli, perciò il Pentolone Salterino e la Fonte della Buona Sorte sono altrettanto familiari a molti studenti di Hogwarts quanto Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco lo sono ai bambini babbani (non magici)… Siamo oggi lieti di pubblicare in questa sede i commenti del Professor Silente, insieme a una nuova traduzione del testo di Beda a cura di Hermione Granger. Confidiamo che le intuizioni del Professor Silente, che includono osservazioni sulla storia della magia, ricordi personali e informazioni illuminanti sugli elementi chiave di ogni fiaba, faranno apprezzare a una nuova generazione di maghi e di Babbani Le Fiabe di Beda il Bardo”.

Le storie simili alle favole che leggiamo nel mondo babbano, raccontano un evento e mandano un messaggio alle persone, così come ci si aspetta. Tutte hanno una morale finale, oltre a un commento del professor Albus Silente che spesso fa ridere, nonostante mandi un messaggio chiaro.

Il mago e il pentolone salterino insegna che l’egoismo e la voglia di potere porta alla solitudine e a non avere una vita normale, a non vivere in pace come si vorrebbe.

La fonte della buona sorte invece insegna che a volte non c’è bisogno di magia particolare per superare i problemi e stare meglio, non c’è bisogno di una cosa fuori dal comune per vivere bene ed essere felici.

Lo stregone dal cuore peloso: una storia triste che insegna come nella vita c’è bisogno di amore per vivere bene, che nonostante la sofferenza, l’amore ci rende diversi e ci aiuta nella vita. Lo stregone non aveva capito questo e si è ritrovato a perdere se stesso.

Baba Raba e il ceppo ghignante : insegna come la magia non porta in vita i morti. Un tema ricorrente nella storia di Harry Potter in diverse occasioni, usando magie diverse, in molti hanno provato a riportare alla vita qualche persone amata  morta, senza dei risultati in quanto nessuno può compiere una tale magia.

deathly_hallows_logoLa storia dei tre fratelli: forse la più famosa di tutte e quella che in qualche modo cambia un po’ la storia di Harry Potter, in quanto parla dei doni della morte. Una favola che insegna come il potere non porta mai nulla di buono, di nuovo ritroviamo i morti che non possono essere portati in vita veramente, e come la saggezza di non sfidare chi è più grande, in questo caso la morte, porti a vivere una vita tranquilla.

Favole per bambini, tutte con un messaggio forte, che vogliono insegnare qualcosa a chi legge, sopratutto ai bambini che devono ancora capire il mondo.

Ti è piaciuto il post? Condividilo!
Precedente Novità Newton Compton in uscita il 19 gennaio Successivo DeAgostini: uscite previste per Febbraio