23 Aprile, giornata del libro

23 Aprile 1996 viene celebrata per la prima volta la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, oggi dopo 20 anni è ancora attesa e festeggiata da lettori e scrittori di tutto il mondo con numerose manifestazioni.

Vi chiederete perché è stato scelto proprio questo giorno? La risposta è semplice poiché basta una veloce occhiata a Google per capire il motivo principale: William Shakespeare, oltre a lui si aggiungo altri due grandi autori della letteratura, Cervantes (Personaggi più famosi delle sue opere sono Don Chisciotte e Sancho Panza, protagonisti del libro Don Chisciotte della Mancia) e Garcilaso Inca de la Vega (Scrisse i famosi Commentari reali degli Inca) tutti e tre deceduti il 23 Aprile 1616.

miguel-de-cervantes-y-saavedra

L’obbiettivo principale dell’UNESCO era incoraggiare alla letteratura e alla pubblicazione dei libri con diritto d’autore e quindi di copyright.

Questa giornata prende anche il nome di Giornata del libro e del fiore per un intreccio di feste. Il 23 Aprile infatti si celebra anche Festa di San Giorgio in cui per tradizione si regala una rosa alla propria compagna, s’iniziò quindi a regalare una rosa assieme ad un libro.

1336183885375565

 

Questo giorno quindi è diventato un simbolo per noi lettori e in segno di questa nostra passione vengono avviati una serie di giveawey o altri regali, si corre alle librerie per promuovere la lettura e in certi casi li si regalano. Per esempio l’iniziativa di #Ioleggoperché, a mio parere molto carina e allettante. Per maggiori informazioni basta cliccare QUI.

Oltre a questo partono una serie di hastag librosi, con foto, commenti e citazioni.

Ognuno ha il proprio modo per celebrarlo, raccontateci il vostro. Cosa fate in questo giorno tanto speciale?

Ti è piaciuto il post? Condividilo!
Precedente "Forever" Amy Engel Successivo La moglie del Califfo - Citazioni